Archivio

“A scacciata per scacciare il cancro”: l’iniziativa della LILT di Belpasso per la prevenzione del cancro – di Ornella Fichera

La delegazione belpassese della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) organizza per domenica 11 ottobre l’evento “A scacciata per scacciare il cancro”: una fetta di buona scacciata per ricordare che la prevenzione è il mezzo più efficace per contrastare il cancro.
I volontari LILT saranno presenti nel corso dell’intera giornata presso il Giardino Martoglio del comune pedemontano: dal mattino apriranno gli stand di hobbistica, si potrà assistere all’esibizione degli sbandieratori del Rione Panzera di Motta Sant’Anastasia e si terrà in serata la degustazione della scacciata, preparata da bar e panifici belpassesi.
Alle 20:00 inizierà lo spettacolo che vedrà come ospiti Lello Analfino (voce dei Tinturia), la cantante folk siciliana Rita Botto, i Lautari, l’Orchestra a plettro Città di Taormina, i Leakers, il Circolo Canoa Catania.
E in occasione della Campagna Nastro Rosa 2015 “LILT for Women”, volta a ricordare alle donne l’importanza della prevenzione nella lotta del tumore alla mammella, a Belpasso è stata illuminata di rosa la fontana del Giardino Martoglio, riportata in questi giorni ad antico splendore.

Claudia Doria, responsabile dei volontari LILT di Catania, sottolinea che: «“A scacciata per scacciare il cancro” è una iniziativa che la LILT ripropone con lo scopo di sensibilizzare i cittadini sulla necessità della prevenzione che riguarda tutti, ma anche per rilanciare ancora una volta un messaggio di solidarietà e chiedere un impegno in prima persona nel volontariato accanto alla Lega Tumori, negli ospedali e in ogni altro luogo dove sia utile, e sostenere chi sta combattendo la partita più difficile della sua vita».

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto