Archivio

Abusivismo. Sequestrati tavoli e sedie al chiosco di piazza Consiglio d’Europa

sequestro tavoli 2

Catania. Nell’ambito di un’operazione antiabusivismo, il corpo di Polizia Municipale di Catania in collaborazione con la Polizia di Stato ha sequestrato una dozzina di tavoli e una cinquantina di sedie al chiosco di piazza Consiglio d’Europa, nei pressi di piazza Nettuno. Queste tipologie di esercizi commerciali, infatti, non possono utilizzare tavoli e sedie secondo quanto previsto dall’art. 20 del codice della strada. Lo sgombero è stato compiuto, su indicazione del vicesindaco Marco Consoli comandante della Polizia municipale Pietro Belfiore, da una decina di Vigili annonari diretti dal commissario capo Francesco Caccamo che hanno agito in esecuzione di un’ordinanza di sgombero delle Attività Produttive dirette dall’assessore Angela Mazzola dopo aver per ben due volte chiesto al proprietario di rimuovere da solo tavoli e sedie.
Per l’operazione, alla quale ha collaborato una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione e Soccorso Pubblico della Polizia di Stato, sono state impiegate tre auto della Polizia municipale con due furgoni. Tavoli e sedie sono stati posti sotto sequestro e sono custoditi nei depositi del Comune.
I controlli dei chioschi continueranno anche nei prossimi giorni su tutto il territorio cittadino, per ribadire il ripristino della legalità perseguito dall’Amministrazione comunale.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto