Politica

Acciarie di Sicilia, Bianco da Renzi per abbassare il costo dell’energia

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Il sindaco di Catania Enzo Bianco, insieme al vicesindaco Marco Consoli e al suo il consulente per le questioni istituzionali Francesco Marano, ha ricevuto a Palazzo degli Elefanti una delegazione dei sindacati Uil (con il Segretario Provinciale Fortunato Parisi e quello Uil Matelmeccanici Matteo Spampinato), Ugl (con il segretario Nazionale Ugl Matelmeccanici Angelo Mazzeo), e Cisl (con il segretario della Film-Cisl Piero Nicastro) rappresentative dei lavoratori delle Acciaierie siciliane, alla presenza dell’ingegnere Vincenzo Guadagnuolo Direttore Generale Tecnico e Consigliere Delegato dello stabilimento, per la consegna di un appello firmato dai 400 lavoratori delle Acciaierie, con il quale si chiede al Primo Cittadino di fare da tramite con il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, affinché insieme a Terna si possa abbassare il costo dell’energia nel nostro territorio, come è emerso durante la visita a Catania dello scorso aprile.
Il sindaco Bianco, riconoscendo sia l’importanza dell’industria nell’ambito dell’economia siciliana e catanese sia l’alto costo dell’energia quantificabile in circa il 30% in più rispetto alla media nazionale, ha assicurato il massimo impegno per portare la questione all’attenzione del Governo nazionale.

In alto