Archivio

Acitrezza. Il lungomare si trasforma in un palcoscenico a cielo aperto

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

E’ stata presentata ieri ad Acitrezza l’interessante idea di Vincenzo Macario, ballerino e oggi anche organizzatore di eventi artistici in tutta la Penisola: creare la II° Compagnia di Danza Giovani d’Italia, destinata ad accogliere e promuovere giovani talenti fino a 20 anni.
Così il Lungomare di Acitrezza si è trasformato in un palco scenico per giovani ballerini, coinvolti nelle prime audizioni che daranno loro la possibilità di accedere gratuitamente a corsi di formazione e stage, curati da grandi nomi della danza italiani e stranieri, tra i quali spicca quello di Carla Fracci, madrina della manifestazione, organizzata dal MID (Mediterranean International Dance) di cui Macario è il principale animatore.
La durata della kermesse , patrocinata dal Comune di Acicastello, sarà di 4 giorni: dal 27 al 30 Agosto, a partire dalle 20,00 si avvicenderanno sul palco ballerini di varie discipline, dal repertorio classico, al moderno e al contemporaneo.
Ieri la prima serata, alla presenza di una giudice d’eccezione, la grande Carla Fracci, ha riscosso un grande successo di pubblico.
L’iniziativa non sarà fine a se stessa, ma darà l’avvio a una nuova Accademia di Alta Formazione che sorgerà nel nostro territorio e rappresenterà un’occasione unica di formazione per i ragazzi fino a 20 anni. I giovani ballerini accederanno ai corsi usufruendo di borse di studio finanziate dalla Comunità Europea.
Si tratta di un’esperienza unica in Italia che coinvolgerà i giovani artisti nella II° Compagnia di Danza Giovani d’Italia “Si tratta di una manifestazione di danza unica che coinvolgerà
centinaia di giovani ballerini e di ospiti internazionali con l’obiettivo di creare un polo artistico di alto livello sul territorio siciliano”- ha dichiarato Macario.
“La danza è giovane, è fatta per i giovani. Spero che le istituzioni assumino il ruolo di genitori per i giovani talenti e che si facciano promotori di iniziative per valorizzare questo territorio e i giovani
artisti” – ha detto Carla Fracci – “Sono particolarmente contenta di essere la  madrina di questa iniziativa, conosco bene la Sicilia e sono innamorata di questa terra e della sua gente”

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto