Sport

Addio a Stefania Sberna: una voce rossazzurra che sorrideva sempre

La notizia della prematura scomparsa della giornalista Stefania Sberna ha sconvolto tutta la Catania calcistica e non. La perdita di una persona che per 30 anni ha legato la sua voce al Calcio Catania lascia un vuoto incolmabile in tutti coloro che hanno avuto modo di sentire la sua voce assistendo alle partite dei rossazzurri allo Stadio o attraverso la TV. Una voce unica che riecheggiava in tutta Piazza Spiedini fino ad entrare nei cuori dei tanti sostenitori rossazzurri.

Il suo “Per il Catania ha segnato…” era l’inizio di un unico coro che univa migliaia di voci che si accodavano alla sua per gridare forte il nome del giocatore che, in maglia rossazzurra, aveva depositato in rete il pallone.

Ma per chi, come il sottoscritto, ha avuto la fortuna di conoscere Stefania oltre al ruolo che ricopriva, si ritrova a perdere il sorriso di una persona solare, sempre pronta al dialogo, sempre disponibile a discutere di calcio, a volte anche a confrontarsi sulla corretta pronuncia dei calciatori avversari, insomma una vera amica dello stadio. Si, perché a dispetto di coloro che pensano che i settori dello stadio siano aree frequentate solo e soltanto da soggetti poco raccomandabili, tra le sedie della tribuna stampa (e non solo) dello Stadio Massimino esiste una magia (a chiare tinte rossazzurre) che unisce in maniera molto forte persone che non si conoscono nemmeno ma che, per il solo fatto di essere lì su quei gradoni, hanno un legame unico, forte, sincero che rende sin da subito amici. E’ stato così con Stefania e anche con il suo caro marito Salvo, anch’egli sempre allegro e disponibile, con il quale spesso ci si confrontava in sala stampa sui risultati delle altre squadre del girone del Catania.

Da domani mancherà un pezzo importante in quella Tribuna, un pezzo di storia che ha saputo regalare gioie ed emozioni uniche.

Addio Stefania, ricordati sarà semplice perché la tua voce resterà per sempre nei nostri cuori.

FOTO:calciocatania.it
In alto