Eventi

Adrano, al teatro Bellini va in scena Urlo Mediterraneo

ADRANO – Quelle del mediterraneo sono diventate acque della speranza per decine di migliaia di migranti che, ogni anno di più, decidono di lasciare l’Africa per cercare fortuna o protezione in Europa.

Si scappa dalla fame, dalla guerra o dalla persecuzione politica e, come ben sappiamo, la Sicilia e le regioni meridionali d’Italia rappresentano i principali punti di approdo per quelle imbarcazioni che vengono intercettate dalle autorità competenti. 

Non tutti i viaggi, purtroppo, hanno il lieto fine: diversi sono i naufragi che si contano ogni anno (su tutti si ricorda il terribile naufragio di aprile 2015, in cui persero la vita oltre 800 persone). Ma durante il tragitto, anche in assenza di naufragio sono diversi i corpi che finiscono in mare e che non arriveranno mai a destinazione.

È questo il tema dello spettacolo di danza contemporanea “Urlo Mediterraneo”, a cura della compagnia ITAI, curato dal regista Lino Privitera e rappresentato dall’attrice Emanuela Muni. 

Urlo Mediterraneo

Urlo Mediterraneo

Urlo Mediterraneo, dopo essere stato rappresentato l’estate scorsa in due distinti appuntamenti presso il Teatro Antico di Taormina, verrà proposto al Teatro Vincenzo Bellini di Adrano nelle date 28 e 29 aprile, alle ore 20:30. 

Lo spettacolo del 28 aprile ha già fatto registrare il tutto esaurito, pochi posti sono ancora disponibili per quello di sabato 29 (info e prevendita 366 3849573). 

Grandi apprezzamenti sono già arrivati la mattina del 28 aprile, con l’anteprima di “Urlo Mediterraneo” rappresentata agli studenti del comprensorio. 

Lo spettacolo adranita è stato organizzato dall’architetto Antonino Giuttari e patrocinato dal Comune di Adrano. 

 

 

In alto