Cronaca

Adrano, arrestato uno dei componenti della “banda del buco”

furto_banco popolare siciliano_

Adrano. A poche ore dal tentato furto presso la filiale del Banco Popolare Siciliano di via Cappuccini di sabato scorso (clicca qui per la notizia), gli agenti del commissariato di Adrano hanno individuato e arrestato uno dei presunti componenti della banda. Si tratta di Pinzone Alfredo, un 52enne di Santa Maria di Licodia già noto alle forze dell’ordine.

Nel corso di un’accurata perquisizione, eseguita in un terreno agricolo con annesso un grande capannone, sito ad Adrano in c.da Ponte dei Saraceni, in uso all’arrestato, venivano rinvenute e sequestrate n.25 cartucce cal.9 Parabellum (munizionamento per armi da guerra), n.43 proiettili cal.9 (munizionamento per armi comuni da sparo), detenzione illegale di gr.10 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, ricettazione di oggetti vari in argento e di anfore antiche tutti beni rinvenuti e sequestrati unitamente ad un inibitore di segnale utilizzato per il tentato furto del bancomat.

Pinzone è stato arrestato con le accuse di tentato furto aggravato di bancomat, ricettazione di 5 veicoli, detenzione illegale di arma giocattolo alterata e munizionamento vario ed è stato rinchiuso presso il carcere di Piazza Lanza dove è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto