Archivio

Adrano. Cumulo di pene concorrenti, dai domiciliari finisce in carcere

Adrano. Su ordine di esecuzione di pene concorrenti emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Trapani, i Carabinieri della stazione di Adrano hanno arrestato la 29enne Sesta Fortunata, già ai domiciliari. La donna è stata riconosciuta colpevole di furto aggravato, rapina, truffa, spendita di monete falsificate e false dichiarazioni sulla identità propria, reati commessi a Uta (CA), Trapani e Valderice (TP) tra il 2009 ed il 2014. Sei anni la pena che dovrà scontare all’interno della casa circondariale di piazza Lanza, dove si trova già rinchiusa.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Sesta_Fortunata

In alto