Cultura

Adrano, dal 28 al 30 ottobre musica, food, design e artigianato

whatsapp-image-2016-10-26-at-17-29-52
La Gazzetta Catanese consigliaThe Chef - Pizzeria d'autore (clicca sull'immagine per saperne di più)

La Gazzetta Catanese consigliaThe Chef – Pizzeria d’autore (clicca sull’immagine per saperne di più)

Adrano. Sono partiti in quattro con un’iniziativa di grande successo, “Adrano in bici”, ed hanno proseguito con “La piazza dello Sport” e “Adrano sui Pattini”. Oggi il gruppo è più numeroso, ma la voglia di fare e l’entusiasmo sono rimasti immutati. Lo dimostrano le nuove iniziative presentate questa mattina durante una conferenza stampa: dal 28 al 30 ottobre il centro di Adrano sarà animato da tre eventi che porteranno movimento in città e promuoveranno il territorio e le sue aziende.

whatsapp-image-2016-10-26-at-17-29-52Il primo di questi è il “Norman Market” che si terrà presso l’area fieristica di via Aurelio Spampinato (posta all’interno della villa comunale) dalle 17:00 alle 24:00 di venerdi 28 e sabato 29 e per l’intera giornata di domenica 30 ottobre. Vi sarà l’esposizione di artigiani e hobbisti e un’area food e beverage gestita da aziende del comprensorio.

whatsapp-image-2016-10-26-at-17-28-43Presso la piazzetta del Municipio centrale (in via Aurelio Spampinato) si svolgerà venerdi 28 e sabato 29 il contest musicale “095 – Codice Vulcanico” che vedrà sfidarsi 10 band siciliane: venerdi toccherà ai 5 gruppi di Adrano, Biancavilla e Bronte, sabato alle altre 5 band provenienti da Catania, Caltagirone e Floridia. Il gruppo dichiarato vincitore dalla giuria vincerà un premio in denaro e la possibilità di far passare un inedito (che sarà presentato al contest) per una settimana su Radio Flash.

095 – Codice Vulcanico riprende un’iniziativa ideata dal professore Furnò nel 1994, quando durante l’estate permetteva alle band locali di esibirsi ogni giovedi. “Abbiamo riesumato il nome di quella rassegna perchè ne condividiamo lo scopo – afferma Agnese Alberio – ovvero dare la possibilità ai gruppi musicali del territorio di potersi esibire a costo zero”.

Durante i tre giorni di festa ci sarà spazio anche per l’arte. A Palazzo Bianchi sarà allestita una mostra dedicata alla bellezza: saranno esposti foto sulla donna, quadri e scultura dedicati alla donna e sarà illustrata una tesi di laurea dedicata alla riqualificazione dell’ex tratta della Ferrovia Circumetnea. A Palazzo San Domenico sarà allestita la mostra “Le infinite luci della vita” con le techiche pittoriche degli artisti adraniti Fabio Saitta e Mario Minutolo e dell’artista catanese Sdrina.

Durante le manifestazioni sarà chiuso al traffico il tratto di via Aurelio Spampinato interessato dalle manifestazioni. La stessa area sarà coperta dal WiFi gratuito offerto da uno degli sponsor dell’iniziativa.

“Ci teniamo a sottolineare che anche questa volta abbiamo organizzato un evento a costo zero per le casse comunali – continua Alberio – il patrocinio del comune è gratuito ed il tutto si svolgerà grazie al sostegno di numerosi sponsor che hanno condiviso l’iniziativa. A loro va la nostra gratitudine. Il nostro obiettivo è quello di permettere ai giovani di Adrano di passare un venerdi ed un sabato ad Adrano, per vivere qui le esperienze che solitamente trovano fuori da questa città”.

Domenica sera, su iniziativa di numerose associazioni locali, si svolgerà presso l’area fieristica l’evento di solidarietà “Una amatriciana per Amatrice” con lo scopo di raccogliere fondi che saranno destinati all’acquisto di un prefabbricato da destinare a farmacia nel comune di Amatrice.

 

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto