Archivio

Adrano: solo una denuncia per il rapinatore del Red Cafè

Ieri, personale del Commissariato di Adrano, a seguito di una mirata e articolata attività investigativa, ha proceduto al fermo ex art. 349 c.p.p., del pregiudicato G. S. classe 1991, a carico del quale sono stati acquisiti gravi indizi di reità in ordine alla rapina pluriaggravata, avvenuta il 27 ottobre u.s., ai danni dell’attività commerciale Red Cafè di Adrano.

Pertanto Il G. S., dopo accurata perquisizione domiciliare, che consentiva di rinvenire tracce e indumenti pertinenti al reato, veniva fermato ed accompagnato presso il Commissariato di P.S, per il fotosegnalamento ed il deferimento all’A.G. competente per i reati di rapina aggravata, furto di auto, porto e detenzione di arma da fuoco ed inosservanza alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno cui è sottoposto.

Il predetto dopo le formalità di rito è stato denunciato e rilasciato su disposizione dell’A.G. procedente.

In alto