Cronaca

Adrano, torna in azione la “banda del buco”

furto_banco popolare siciliano

Adrano. Non sono bastati i controlli straordinari degli ultimi giorni della Polizia di Stato a fermare le intenzioni della ormai nota “banda del buco”. Poco prima dellìalba di oggi, “armati” di escavatore rubato in un paese limitrofo, ignoti hanno preso di mira la filiale del Banco Popolare Siciliano della centralissima via Cappuccini abbattendo la parete in cui è presente il bancomat.

I malviventi non sono riusciti a portare via il bottino, probabilmente a causa dell’antifurto, entrato subito in funzione, che ha allertato le forze dell’ordine. All’arrivo della polizia l’escavatore era ancora sul posto, lasciato acceso dai ladri. Questi ultimi hanno pensato nei dettagli la loro fuga, lasciando a terra nei pressi della banca e in alcune strade limitrofe parecchi chiodi che hanno bucato le gomme della Volante giunta sul posto.

Un’azienda specializzata sta già lavorando per ricostruire la parete e riposizionare lo sportello Bancomat, probabilmente carico in vista del weekend e del primo maggio.

 

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto