Cronaca

Adrano, va in carcere il presunto omicida di Rosario Ranno

Quaceci Francesco
La Gazzetta Catanese consiglia The Chef - Pizzeria d'autore (clicca sull'immagine per saperne di più)

La Gazzetta Catanese consiglia The Chef – Pizzeria d’autore (clicca sull’immagine per saperne di più)

Quaceci Francesco

Quaceci Francesco

Adrano. Dovrà scontare una pena detentiva di 6 anni, 2 mesi e 7 giorni per i reati di rissa aggravata e omicidio in quanto ritenuto l’autore dell’omicidio di Rosario Ranno, 19enne colpito da una coltellata al cuore durante una rissa avvenuta alla villa comunale il 3 agosto del 2012, giorno in cui Adrano festeggia il patrono San Nicolò Politi.

Furono quattro i giovani tratti in arresto, uno solo dei quali maggiorenne. Tra i minori vi era Francesco Quaceci (classe ’94), ritenuto l’autore della coltellata mortale. Il Quaceci, nella giornata di ieri, è stato arrestato ad Acireale dagli agenti del commissariato di Adrano e, dopo le formalità di rito, è stato associato presso l’istituto circondariale di Acireale.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto