Archivio

Al via il censimento dei randagi del territorio catanese. Ripartono la microchippatura gratuita e le adozioni in piazza

Si è riunito sabato scorso un tavolo tecnico presso l’assessorato all’Ambiente del Comune di Catania per affrontare una serie di tematiche che riguardano la questione degli animali in città.

Ad emergere durante l’incontro è stata la necessità di un censimento dei branchi di cani randagi presenti sul territorio comunale.

Per la sua attuazione saranno coinvolti diversi soggetti, tra vigili urbani, funzionari dell’ecologia, operatori ecologici e giardinieri. Per rafforzare ulteriormente la squadra operativa, si è deciso di coinvolgere i volontari di tutte le associazioni animaliste presenti e operanti a Catania.

Secondo quanto deciso il censimento partirà dal quartiere Librino.
Dal prossimo 1 novembre cominceranno le sterilizzazioni dei cani, riservate solo a quelli censiti. Riprenderanno inoltre gli appuntamenti in piazza con la microchippatura gratuita, duranti i quali si potranno anche adottare gli animali provenienti dai canili convenzionati con il Comune di Catania.

cani 1

 

 

 

In alto