Archivio

Al via il Natale a Mineo: di scena le opere dei maestri presepisti locali

La manifestazione  “Per il Natale a Mineo – da 20 anni l’arte dei maestri presepisti, tra cultura, arte, sapori, fede e integrazione” intende riaffermare la valenza e l’esperienza ventennale dei maestri presepisti locali.
Come sempre, la città si trasformerà in un presepe a “cielo aperto” dal 6 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016, con importanti innovazioni che daranno un’offerta più ampliata ai visitatori.
In particolar modo, il tema propulsore sarà legato all’anno della Misericordia, in occasione del Giubileo indetto da Papa Francesco; a esso si legheranno altri temi quali un Natale dei popoli e delle culture, un Natale semplice e umile, proprio come il Santo Patrono d’Italia San Francesco che per primo ripropose la drammatizzazione reale della natività a Greggio, un ricordo vivo di Speranza, che nonostante tutto, porta con sé ogni nuova vita che viene al mondo. Sarà possibile ricevere le indulgenze plenarie partecipando ai Sacramenti in una delle Parrocchie principali.
A fare da trait d’union saranno l’arte e la cultura, con l’offerta della visita dei musei e delle chiese, presenti a Mineo; nei giorni del 25/26/27 dicembre 2015 e 3/6 gennaio 2016 sarà possibile visitare le ”Scenografie viventi e percorso animato” e godere dell’offerta culturale attraverso delle performance teatrali sul Capuana e su Bonaviri e con uno spettacolo realizzato per i più piccoli sui temi dell’integrazione.

Apertura dei presepi dal 6 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016per gruppi, scolaresche e singoli su prenotazione.
Apertura il 25 dicembre 2015 e 1 gennaio 2016 – dalle ore 14.00 alle ore 22.00
il 26/27 dicembre 2015 e 3/6 gennaio 2016 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 22.00
le scenografie viventi e il percorso animato saranno visionabili nei pomeriggi del
25/26/27 dicembre 2015 e 3/6 gennaio 2016

presepe-vivente

In alto