Archivio

Allerta meteo 9 settembre, il “diluvio” è arrivato. Aggiornamento delle ore 17:00

Catania. Il maltempo previsto nei giorni scorsi è arrivato in Sicilia e, purtroppo, l’allerta di colore rosso diramato ieri dalla protezione civile si è rivelato fondato. Tutti probabilmente abbiamo visto le immagini e i filmati provenienti da Giardini Naxos (Me), con allagamenti e forti danni causati dall’esondazione del fiume San Giovanni che ha travolto decine di auto. Episodi che confermano come l’area più a rischio sia quella ionica, specie nel tratto da Messina a Catania. Interrotta, per diverse ore, la linea ferroviaria Messina – Catania.

Nel catanese, seppur con episodi di minore entità rispetto a quanto visto a Giardini Naxos, non sono mancati i disagi: già da ieri sera alcuni fenomeni temporaleschi hanno interessato le zone costiere e nelle ultime 24 ore le stazioni meteorologiche hanno registrato 54 mm di pioggia ad Acireale, 40 mm a Giarre (si segnalano diversi allagamenti tra Giarre, Riposto e Mascali), 66 mm nell’area dell’Oasi del Simeto.

Ore 12:00. Dopo un breve periodo di tregua, le condizioni meteorologiche sono tornate a preoccupare. I temporali sono in corso anche nei comuni pedemontani, finora quasi risparmiati dai fenomeni intensi, e forti preoccupazioni emergono per i rovesci che nelle prossime ore probabilmente interesseranno le aree già fortemente danneggiate.

Ore 17:00. Da circa tre ore le precipitazioni si sono intensificate, passando da isolate a diffuse. Presente anche una intensa attività elettrica. Ancora una volta si conferma la zona ionica la più colpita: 50mm di pioggia a Catania, 40 mm ad Acireale e 20 mm a Giarre. A seguire tutti gli altri comuni. Molte strade si sono trasformate in veri e propri fiumi d’acqua, a Catania allagamenti in circonvallazione, via passo Gravina, via Etnea e in tutta la parte bassa (in piazza Alcalà acqua alta un metro). Si attende il nuovo bollettino della Protezione Civile.

IN AGGIORNAMENTO

Hai foto, video o altre informazioni da condividere con noi? Inviaci una mail a redazione@lagazzettacatanese.it oppure manda un messaggio privato alla nostra pagina Facebook!

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto