Archivio

Arrestati due giovanissimi per resistenza a Pubblico Ufficiale

Ieri pomeriggio, personale dell’U.P.G.S.P. ha arrestato il pregiudicato Daniele lo Verde (classe 1992) e Simone Concetto Smedila (classe 1991), incensurato, per resistenza, minacce e oltraggio a P.U.. Il Lo Verde veniva denunciato anche in stato di libertà per guida senza patente e segnalato amministrativamente alla Prefettura per uso personale di sostanza stupefacente.

unnamed (2)unnamed (3)

In particolare, alle ore 17.00 circa, un equipaggio di volante in servizio in piazza Palestro controllava due individui a bordo di un motociclo i quali oltre a non indossare il casco, non possedevano i documenti di circolazione e di assicurazione del mezzo risultando, inoltre, il predetto Lo Verde anche privo della patente di guida in quanto mai conseguita.

Durante la contestazione dei conseguenti verbali al C.d.S., entrambi i giovani reagivano in maniera spropositata e violenta all’operato degli agenti con frasi oltraggiose e gravi minacce, spintonandoli violentemente e colpendoli con calci e pugni e solo con notevoli difficoltà si riusciva a bloccarli e perquisirli.

Infatti, a seguito della predetta perquisizione personale, il Lo Verde veniva trovato in possesso di due dosi di marijuana.

Dagli accertamenti esperiti emergeva che il Lo Verde non aveva mai conseguito la patente di guida ed era già stato denunciato in stato di libertà per guida senza patente e segnalato amministrativamente alla Prefettura per uso personale di stupefacente.

Alla luce di quanto sopra entrambi venivano tratti in arresto e su disposizione del P.M. di turno venivano posti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza del rito direttissimo fissata per la mattinata di domani.

In alto