Archivio

Arrestato tunisino per rapina aggravata

Ieri, personale delle volanti dell’U.P.G.S.P., ha arrestato il cittadino tunisino Sami Bouchoucha (classe 1985) per rapina aggravata e resistenza e violenza a P.U.

Nello specifico, alle ore 17.50 di ieri, personale delle volanti dell’U.P.G.S.P., a seguito di segnalazione su linea 113 veniva inviato in via Ciancio, ove su strada vi era un individuo extracomunitario il quale, armato di coltello, stava creando il panico tra i passanti, puntando l’arma nei confronti di un passante a cui intimava di consegnargli i soldi che aveva addosso e al netto rifiuto della vittima, lo minacciava anche con un tubo in metallo che estraeva da una borsa a tracolla. Alla vista degli agenti lo stesso, anziché desistere si scagliava contro loro, minacciandoli brandendo l’arma e ingaggiando una violenta colluttazione, e solo con notevoli difficoltà si riusciva ad immobilizzarlo. Lo straniero che risultava privo di documenti d’identità nonché di regolare permesso di soggiorno, veniva accompagnato presso gli uffici della Questura dove veniva identificato, tratto in arresto e, su disposizione del P.M. di turno veniva tradotto presso la casa circondariale di piazza Lanza di Catania in attesa di convalida.

In alto