Archivio

ARS. Nel decreto Acqua approvato emendamento che garantisce le giornate lavorative ai forestali

ARS

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

È stato approvato dall’Assemblea Regionale Siciliana nel corso dell’ultima seduta, un emendamento al DDL 1025 (Decreto sull’Acqua), presentato dall’onorevole Concetta Raia, che estende anche ai Consorzi di Bonifica le deroghe in tema di appalti, come previsto per il settore forestale nell’esecuzione dei lavori in economia, che consente di sbloccare investimenti per 6 milioni di Euro a favore dei Consorzi di Bonifica, dell’ESA e del settore forestale. L’emendamento consente d’un lato di garantire ai lavoratori il completamento delle giornate lavorative, che rischiavano di non portare a termine nel 2015, e, dall’altro, di eseguire opere importanti contro il dissesto idrogeologico per la manutenzione degli alvei fluviali, a tutela del territorio e del patrimonio ambientale e naturalistico siciliano. La norma approvata assegna a questi enti un ruolo chiave non solo a supporto dei servizi per l’agricoltura, ma anche a tutela del nostro territorio. L’emendamento, infatti, consente agli enti beneficiari di estendere le proprie competenze nel contrasto del dissesto idrogeologico e di realizzare interventi in economia rendendo anche un servizio agli enti locali.

Soddisfatto per l’approvazione dell’emendamento il Segretario Generale della FLAI-CGIL di Catania, Alfio Mannino, che dichiara: “Dall’Assemblea Regionale Siciliana giunge un atto concreto che la FLAI invocava da tempo, un atto che darà serenità ai lavoratori dei settori forestale e bonifica che rischiavano, rispetto agli anni passati, di non raggiungere il numero minimo di giornate lavorative. Si inverte la marcia anche in materia di dissesto idrogeologico, con l’inizio della programmazione delle opere da attuare a tutela del nostro grande patrimonio ambientale.

In Provincia di Catania – aggiunge Mannino – da una prima sommaria stima l’emendamento approvato attrarrà investimenti per circa un milione e duecentomila euro per interventi nell’alveo fluviale del Simeto e dell’Alcantara. Oltre ai benefici immediati, grazie alla proposta dell’onorevole Raia, l’esecuzione di questi lavori apporterà notevoli risparmi alla spesa della pubblica amministrazione e fornirà una nuova e più qualificata dimensione al comparto forestale ed ai consorzi di bonifica.

Da adesso in poi, chi ha la responsabilità di dirigere questi enti dovrà riuscire ad esprimere una capacità progettuale per attingere nuovi finanziamenti; anche gli enti locali, dal canto loro, dovranno svolgere sino in fondo il proprio compito stipulando convenzioni con questi enti, per poter realizzare i giusti interventi di manutenzione delle reti irrigue e di contrasto al dissesto, conseguendo notevoli risparmi di spesa.

Vigileremo – conclude Mannino – affinché gli impegni assunti dalla Regione con l’emendamento dell’onorevole Raia vengano conseguiti.”

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto