Politica

Attaguile su incontro al Palazzo dell’Esa

Riceviamo e pubblichiamo integralmente- In riferimento all’incontro con gli agricoltori siciliani organizzato al Palazzo dell’Esa di Catania dagli esponenti del Pd, con in testa Antonello Cracolici e Concetta Raia, il deputato nazionale Angelo Attaguile precisa di non avervi preso parte al fine di non assecondare strumentalizzazioni politiche ai danni di una categoria ormai in ginocchio.

“Noi con Salvini, a differenza di tutti gli altri partiti e movimenti, non specula sui gravi problemi che hanno definitivamente mandato in crisi l’intero comparto nell’indifferenza generale dei partiti di governo, in primis PD e NCD, che a Bruxelles votano provvedimenti in favore delle arance e dei pomodori marocchini o dell’olio d’oliva tunisino e poi si siedono con gli agricoltori. Mi ricordano tanto – dichiara l’on. Angelo Attaguile – il coccodrillo che piange dopo aver divorato la preda. Noi siamo stati gli unici coerenti a fianco degli agricoltori in modo concreto, con il nostro leader Matteo Salvini che da anni a Bruxelles si oppone alle scellerate politiche comunitarie volte a favorire i prodotti agricoli extracomunitari a discapito di quelli siciliani che sono i più genuini al mondo. Per questo noi difendiamo, coi fatti, il Made in Italy”. Attaguile preannuncia l’organizzazione di una mega manifestazione a sostegno dell’agricoltura siciliana alla quale prenderà parte Matteo Salvini.

Il segretario nazionale di “Noi con Salvini”, punta infine il dito contro il sottosegretario all’Agricoltura, Giuseppe Castiglione: “Le sue accuse di scarsa organizzazione rivolte agli agricoltori siciliani sono ridicole. Si metta al lavoro, se n’è capace, per ridare competitività ai nostri prodotti”.

In alto