Blog

Attenti ad Atlante – Blog Galante

Atlante è il nuovo fondo voluto dal governo e realizzato con la collaborazione di banche e società di assicurazioni, nonché con la garanzia di Cassa Depositi e Prestiti, per rilevare i crediti in sofferenza delle maggiori banche e liberare in questo modo risorse che gli istituti di credito possono poi riversare sull’economia reale. Tutto questo a parole. Volendo sorvolare sulla risibile idea che le banche con 80 miliardi di più in cassa decidano di investire sull’economia reale, come se ad oggi, volendo, non avessero i soldi per farlo, ci sono alcune domande che nessuno si è fatto e che è necessario invece farsi.
Il fondo Atlante compra questi titoli, che non sono nient’altro che crediti che neanche le banche riescono a riscuotere e che sono sottoposti ad un lento deterioramento contabile per non pesare sui bilanci degli istituti di credito, per rivenderli, ma a chi? A che condizioni? Qualcuno ha posto dei vincoli alla successiva commercializzazione di questi titoli?
Sappiamo che il meccanismo della cartolarizzazione “maschera” la vera natura dei titoli venduti presentandoli spesso come “titoli emesso dalla banca” quindi non distinguibile da parte del cliente finale (noi).
Non sarebbe il caso, dopo quanto accaduto con Banca Etruria, di esigere chiarezza sul come questi titoli, sostanzialmente inesigibili, verranno commercializzati? Anche in considerazione che la Cassa Depositi e Prestiti, cioè sempre noi, presta una garanzia di circa 2 miliardi per l’esigibilità di questi crediti. Nessuno ci ha ancora assicurato di non perdere (noi cittadini) una garanzia di 2 miliardi, di nessun sollievo per i risparmiatori coprendo soltanto il 2,5% del debito, su titoli deteriorati che (noi risparmiatori) compriamo. Oltre il danno la beffa. Si resta in fiduciosa e sicuramente inutile attesa.

Luca Galante
Consulente Aziendale

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto