Archivio

Belpasso. Sfruttamento della prostituzione, denunciati due cinesi

Belpasso. Il via vai di uomini da un’abitazione di Belpasso ha insospettito i vicini che hanno segnalato il tutto ai Carabinieri della compagnia di Paternò. Dopo una accurata indagine info-investigativa, accompagnata anche da riprese mediante apparecchi di registrazione che accertavano la presenza giornaliera di numerosi uomini (anche dieci nello stesso giorno), i militari nella giornata di ieri hanno fatto irruzione nell’abitazione fingendosi clienti, rispondendo ad un annuncio pubblicato e fissando un appuntamento. A ricevere i “clienti” era una donna cinese di 37 anni, irregolarmente presente in Italia, che avrebbe prestato la prestazione per 50€, di cui solo una parte destinati a lei. In casa erano presenti un lettino per massaggi e numerosi contraccettivi. Da accertamenti sull’abitazione è emerso che questa era presa in affitto da due cittadini cinesi di 41 e 43 anni, i quali gestivano l’attività tramite annunci pubblicati su giornali locali. Sono in corso accertamenti volti a verificare se vi siano ulteriori responsabili.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto