Cronaca

Beveva un caffè al chiosco, arrestato latitante

Costanzo_AngeloEra stato condannato lo scorso mese di ottobre per i reati di rapina, ricettazione, violenza privata e danneggiamento per avere partecipato, nel 2007 (quando era ancora minorenne), ad una rapina ai danni di una coppia di Aci Sant’Antonio (CT) che fu costretta, sotto la minaccia delle armi, ad arrestare la marcia della propria auto e consegnare i soldi ai malviventi.

Dal giorno della condanna il 24enne Costanzo Angelo si era reso irreperibile e ieri è stato riconosciuto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Dante mentre prendeva un caffè nel chiosco-bar ubicato tra la Via Plaja e la Via Angelo Custode a San Cristoforo. Privo di documenti, alla richiesta di declinare le proprie generalità, con estrema spavalderia ha dichiarato ai militari di chiamarsi “Giuseppe Verdi”.Ammanettato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza dove espierà la pena residua di anni 3 e giorni 22 di reclusione.

 

In alto