Cultura

Biancavillla. Bonus Universitari in pagamento per 241 studenti

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Si chiama “Bonus Universitari”, l’iniziativa promossa nel 2012 e rilanciata dall’Amministrazione comunale per sostenere il diritto allo studio degli studenti universitari, in molti casi costretti a fare fronte a considerevoli costi per poter frequentare gli studi accademici, tra l’acquisto di libri nuovi, spese di trasporto e di alloggio.
Per questa ragione, la scelta del sindaco Pippo Glorioso di destinare delle risorse del bilancio comunale per gli studenti universitari pendolari, un’azione che si aggiunge alle attività previste per le borse di studio per i ragazzi delle scuole medie, superiori e per i laureati con il massimo dei voti e per aver discusso una tesi su Biancavilla.
Ultimate le procedure di verifica con gli Atenei, adesso il “Bonus Universitari” è in pagamento. A darne notizia è il sindaco Glorioso che invita i 241 studenti biancavillesi, che hanno fatto richiesta perché in possesso dei requisiti, a recarsi presso la Tesoreria Comunale, l’Unicredit, per riscuotere il contributo.
Tutte le istanze presentate sono state soddisfatte e la graduatoria definitiva dei beneficiari è pubblicata sul sito web del Comune, sulla pagina social Facebook “Comune di Biancavilla” e disponibile presso la Segreteria Studenti di Villa delle Favare.
“Avevo preso un impegno nei confronti dei nostri ragazzi e quell’impegno è stato mantenuto – spiega il sindaco Pippo Glorioso – ben 241 contributi sono già disponibili in banca, uguali per tutti, per non lasciare fuori nessuno. E’ un piccolo gesto che fa sentire più vicino il Comune ai ragazzi, un aiuto alle famiglie e un riconoscimento anche per il merito perché, tra i requisiti richiesti, era previsto il superamento di almeno tre esami durante l’anno accademico”.
L’Amministrazione comunale sta già pensando nuove iniziative per i giovani, compatibilmente con le disponibilità di bilancio.

In alto