Archivio

Bianco. Plauso dal Ministro al progetto territoriale per Catania e il Sud-Est

TRASPORTI

Dopo l’incontro a Palazzo degli elefanti in merito alla questione dei trasporti, il sindaco Bianco alla presenza di Salvatore Bonura e Gaetano Mancini, presidente e ad di Sac, il commissario dell’Autorità portuale Cosimo Indaco e il comandante Daniele Di Guardo della Capitaneria di porto, ha dichiarato: “Plauso del Ministro al progetto territoriale integrato per Catania e il Sud-Est. Grazie al Ministro Delrio saranno presto avviati a Catania interventi infrastrutturali che cambieranno il volto della città e del comprensorio e per i quali sono stati già individuati i finanziamenti,in parte comunitari”.
“Catania ha dunque presentato al ministro un piano per lo sviluppo del trasporto integrato di Catania e del Distretto Sud-Est e che avrà ricadute positive su tutta la Sicilia. Il Comune ha fatto da cabina di regia coinvolgendo porto, aeroporto, ferrovie. A questa riunione con il ministro ci siamo presentati sabato scorso come una squadra e abbiamo subito ottenuto attenzione. Anzi, Delrio si è complimentato per il ‘modello Catania’ e proverà a estenderlo ad altre realtà del Paese”.
Bianco, dopo aver elencato le opere da realizzare – tra cui una stazione ferroviaria del costo di 4,5 di euro- ha aggiunto: “Delrio ha compreso la necessità di una pista più lunga perché molte compagnie, soprattutto straniere, nel prossimo futuro utilizzeranno aerei più grandi e la pista attuale non è adeguata. La creazione della nuova pista è in questo momento boccata dalla linea ferroviaria Catania – Siracusa, ma questa sarà interrata nel tratto aeroportuale e dovrà essere spostata la stazione merci di Bicocca. Il ministro, Rfi con Dario Lo Bosco e Trenitalia con Maurizio Mancarella (responsabile Sicilia) hanno deciso che le Ferrovie realizzeranno il progetto definitivo”.
“Il Ministro ci darà una mano per riclassificare l’aeroporto di Catania nell’ambito del Ten-T e reinserirlo nella rete dei grandi scali europei da cui era stato ingiustamente declassato. Delrio farà lo stesso, dopo aver avuto conferma che la commissaria europea è già stata contattata, perché anche il porto di Catania abbia questo riconoscimento. E soprattutto, il Ministro ha garantito il finanziamento dei progetti illustrati durante la riunione, per complessivi 108 milioni. Si tratta della riqualificazione della diga foranea, dell’allargamento di una banchina già esistente per la messa in sicurezza e il possibile utilizzo per i migranti, dell’adeguamento antisismico delle varie strutture, tranne la nuova darsena che ha già queste caratteristiche”.
In merito al trasporto ferroviario ha aggiunto: “C’era un progetto sull’alta velocità che prevedeva il passaggio dagli archi della marina poi accantonato per far partire il nuovo che prevedeva un tunnel per evitare lo sventramento del centro storico della città: il Ministro ha dato indicazioni chiare alle Ferrovie dello Stato per realizzarlo. Gli archi saranno così fruibili dalla città come pista pedonale e ciclabile”.
Il presidente Sac Bonura ha sottolineato come i risultati si debbano “al fatto che a Catania si è costituita una squadra con un allenatore eccezionale, il Sindaco, capaci di farci remare tutti nella stessa direzione”. Così, ha affermato l’ad Mancini, è stata sbloccata “una vicenda che si trascina da sette anni e che apre finalmente Catania ai grandi mercati turistici, come quelli di Asia e Emirati”. Per il commissario dell’Autorità portuale Indaco si è formata “una squadra affiatata, che ha i numeri per vincere e per portare alla nostra città quella sicurezza sismica e soprattutto lo sviluppo dei nostri territori sul quale tutti intendiamo puntare”. 

Cettina La Fata

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto