Archivio

Bianco riceve gli atleti del progetto “Dalla Sicilia all’Expo in handbike”

Ieri mattina, Enzo Bianco ha ricevuto a Palazzo degli Elefanti gli atleti del progetto “Dalla Sicilia all’Expo 2015″ in handbike, partiti ieri da Siracusa per un viaggio di ben 800 km in 25 tappe, che li porterà per tutta la Penisola portando un chiaro messaggio:”I can make it”, ossia “ce la posso fare”.
Il team dei ciclisti aderenti al “Dalla Sicilia all’Expo 2015″ è composto da Samuel Marchese, Martino Floria di Acireale e Luigi Palì di Sortino, tutti affetti di paraplegia in handbike, Gianni Canzolle (non vedente) e Patrizia Magliocco, di Siracusa, in tandem. L’ideatore di tale progetto sostenuto dall’ associazione Astrea, è il sedicenne siracusano Samuel Marchese, insignito della medaglia al merito dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al fine di combattere i pregiudizi, le paure e le inibizioni che circondano il mondo della disabilità.
Bianco ha dichiarato: “Tutti insieme, ce la possiamo fare, è una grande gioia accogliere in municipio questi atleti: il loro impegno nella lotta ai pregiudizi va sostenuto in tutti i modi.

Cettina La Fata

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto