Archivio

Botte alla moglie e ai carabinieri intervenuti a salvarla. Arrestato

Maletto. Ha trovato rifugio in camera da letto e da li è riuscita a chiedere aiuto al 112. È riuscita a sfuggire in questo modo, una donna romena di 23 anni, alle ire violente del marito, un connazionale di 33 anni, in preda ai fumi dell’alcool. Nemmeno l’arrivo dei militari è riuscito a placare l’uomo che, al loro arrivo, non ci ha pensato due volte ad aggredirli. Dopo una breve colluttazione i carabinieri sono riusciti a bloccare ed arrestare l’energumeno e a soccorrere la donna che, trasportata presso l’ospedale di Bronte veniva riscontrata affetta da “trauma cranico non commotivo-con contusione all’emitorace sinistro” guaribili in  decina di giorni circa.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto