Archivio

Botte da orbi alla convivente. Condannato 54enne

San Giovanni La Punta. Si era rifugiata in casa dei vicini per sfuggire alle ire del convivente, e da li ha chiesto aiuto al 112. L’energumeno, grazie all’immediato intervento dei Carabinieri della locale Stazione, fu bloccato ed arrestato mentre la vittima, una rumena di 48 anni,  soccorsa e trasportata presso l’Ospedale Cannizzaro di Catania,  fu ricoverata per delle fratture alle ossa nasali e delle ecchimosi sparse in tutto il corpo. I militari, in quel contesto, sequestrarono all’uomo,  per omessa denuncia e mancato rinnovo dell’autorizzazione per la detenzione,  alcuni fucili, una pistola e il relativo munizionamento. Ieri, a seguito del provvedimento emesso  dal Tribunale etneo,  i CC  hanno arrestato il 54enne notificandogli la pena da scontare ai “domiciliari”, pari ad anni 2 e mesi 6 di reclusione, comminatagli perché ritenuto colpevole di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e sequestro di persona.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto