Sport

EVENTO ANNULLATO – Bubble Soccer: domenica 20 dicembre il primo torneo a Catania

L’EVENTO E’ STATO ANNULLATO PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE

«Non rompere le palle e divertiti»: con questo slogan, accompagnato dall’hashtag #nonromperelepalle, è arrivato anche a Catania il fenomeno del bubble soccer, “esploso” (è il caso di dirlo) a livello globale questa estate.

Noto anche come zorb football o bubble football, è una versione divertente, ludica e poco impegnativa del calcio: adatto a uomini e donne di tutte le età, si gioca con poche e semplici regole: dare dei calci ad un pallone, per fare goal. Con una peculiarità: tutti i giocatori “indossano” sulla parte superiore del corpo una “bolla” trasparente gonfiabile, che rende le dinamiche di gioco a dir poco esilaranti.

Dopo la prima esperienza di domenica 6 dicembre, ecco arrivare i tornei: per prenotarsi bisogna contattare il numero 3454434692 o l’email vincimira@gmail.com. Il torneo, con squadre di quattro giocatori, prevede il costo per persona di €10 per l’intero torneo, che sarà organizzato a partire da gironi di tre o quattro squadre. Il tutto agli impianti Playa Soccer, in viale Kennedy 7 a Catania, domani domenica 20 dicembre dalle 10 alle 20: ampia la disponibilità di parcheggio.

Dalla natìa Norvegia il bubble soccer è approdato nel Regno Unito, e da lì è stato un rapido successo in tutto il mondo. Adesso è approdato in Sicilia, dove a Catania trova un terreno fertile di assetati di sano intrattenimento: come dice il motto, «non rompere le palle e divertiti!».

In alto