Archivio

Calci e pugni alla madre, poi tenta di darle fuoco. Tutto questo per avere 50€

Adrano. Spiacevole episodio si è verificato nella giornata di ieri ad Adrano. Un ventinovenne del luogo, Cutuli Valerio, si è introdotto nell’abitazione della madre e, dopo aver tentato di estorcerle 50 euro, l’ha aggredita colpendola violentemente con calci e pugni. Non contento, le ha versato addosso del liquido infiammabile col chiaro intento di appiccarle fuoco. Per fortuna, il tentativo è andato storto e Cutuli, temendo la reazione della madre si è dileguato. A rintracciarlo sono stati gli agenti del commissariato di Adrano, che lo hanno tratto in arresto con l’accusa di tentata estorsione, lesioni personali e danneggiamento. L’uomo è stato posto ai domiciliari.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto