Archivio

Calci e pugni alla nuora per sottrarle il bancomat. Carabinieri la salvano dalle furie dell’anziano

Mascali. Una telefonata al 112 fatta dai vicini ha permesso ad una 34enne di sfuggire alla furia del suocero, un uomo di 75 anni, che aveva iniziato a colpirla con calci e pugni perchè voleva sottrarle il bancomat. Un raptus violento che, stando al referto dell’ospedale di Acireale, ha causato alla donna politraumi guaribili in una ventina di giorni. L’uomo è stato associato al carcere di Piazza Lanza con l’accusa di tentata rapina e lesioni personali.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

 

In alto