Sport

Camplone: “Rispettiamo il Potenza ma non temiamo nessuno”

Conferenza stampa del tecnico del Catania prima della trasferta di Potenza

Nella sala congressi di Torre del Grifo il Mister Andrea Camplone ha parlato in conferenza stampa per presentare la gara di domani contro il Potenza. Ecco le parole raccolte dalla nostra redazione:

“Abbiamo rispetto dell’avversario perché sono una squadra molto aggressiva ed affiatata, abituata a giocare su un campo sintetico che potrebbe creare qualche problema nei rimbalzi. In ogni caso, però, si gioca 11 contro 11 e quindi non temiamo nessuno. Sulla formazione ho dei dubbi, ma è normale perché io non considero nessuno titolare inamovibile.

Qui c’è un gruppo molto valido ma, considerando che ancora siamo ai primi di settembre, ci sono parecchi giocatori che non sono in piena forma. Lo è certamente Welbeck che sin dalle amichevoli estive ha dimostrato il proprio valore. La sua poliedricità lo rende molto prezioso ma per continuare a giocare con me deve sempre mantenere alta la concentrazione.

In tal senso, posso dire che durante la settimana la squadra si è allenata bene senza entusiasmarsi più di tanto per le due vittorie ottenute perché sappiamo bene che siamo solo all’inizio e, comunque, in caso di eccessiva euforia ci sarebbe stato il direttore a farci tornare con i piedi per terra…

Infine mi spiace non avere i nostri tifosi al seguito perché la motivazione colpisce un’intera tifoseria per colpa di pochi elementi. Mi auguro non accada più perché avere il proprio pubblico accanto è importante.”

In alto