Cronaca

Casa per anziani totalmente abusiva, al freddo e con alimenti scaduti. Intervento dei carabinieri

Pedara. I carabinieri della stazione di Pedara e i militari del NAS di Catania hanno posto sotto sequestro una casa di ospitalità per anziani, sita in via della Resistenza, che operava senza alcuna autorizzazione e con personale sprovvisto di qualifiche. All’interno della struttura, al momento del controllo, erano ospitati 8 anziani, di cui due con serie difficoltà di deambulazione e problemi psichici, che, tenuti al freddo, per mancanza dell’impianto di riscaldamento, erano ospitati dietro pagamento di una retta, acquisita completamente in nero, di circa 1.000 euro cadauna.

A gestire gli anziani solo delle donne prive di qualifiche professionali – quali quella di assistente socio-sanitario–e nessun tipo di personale medico. Durante l’ispezione, i militari del NAS hanno rinvenuto e sequestrato,  nel luogo destinato al confezionamento degli alimenti, del cibo scaduto ed altri generi alimentari provenienti dal banco alimentare. La titolare della struttura, un donna di 47 anni, è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per “abbandono di persone incapaci e mancata comunicazione all’autorità delle persone alloggiate”. La stessa sarà oggetto di successiva segnalazione all’Agenzia delle Entrate per le somme di denaro riscosse in nero e la relativa evasione fiscale. L’immobile è stato sottoposto a sequestro mentre gli anziani, tramite i servizi sociali comunali, saranno trasferiti in idonee strutture della provincia etnea.

In alto