Eventi

Catania. 24 e 25 aprile “Porto Liberato” l’evento coinciderà con il Festival dello street food”

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

“Il 25 aprile, festa della Liberazione, libereremo il Porto di Catania restituendolo alla città e questa festa coinciderà con la kermesse dedicata allo street food che si svolgerà a partire dal 24 proprio all’interno di questo luogo ideale per passeggiare e incontrarsi”.
Lo ha annunciato il sindaco Enzo Bianco, sottolineando come la manifestazione, patrocinata dal Comune  e organizzata dal PopUpMarketSicily, rappresenterà “un’esaltazione delle specialità catanesi e siciliane, dall’arancino al pesce fritto, dalle granite ai gelati, con conferenze sul cibo da strada, show cooking, musica con l’orchestra di fiati dell’Istituto Bellini e con l’orchestra dei ragazzi di Librino e tanto altro”.
Fedele al “PopUp Style” anche la due giorni del PopUp(Food)Market sarà ricco di  iniziative nel segno del cibo, della socializzazione e dell’incentivo alla lettura e della mobilità sostenibile: oltre che passeggiare a piedi, all’interno del Porto Liberato si potrà andare anche in bicicletta – magari noleggiando sul posto bici e risciò – e sarà presente l’Autobook per il libro scambio – in particolare con volumi sulla cucina e sul mare – che offrirà anche gli interventi “letterari” sul cibo da strada della scrittrice e gastronoma Monica Consoli. Gli arredamenti appositamente studiati per il PopUp(Food)Market, poi, trasformeranno lo spazio del porto in un grande solarium per la tintarella.
Protagoniste assolute della due giorni della manifestazione – aperta dalle dieci del mattino alle dieci di sera – saranno dunque le nostre specialità catanesi e siciliane: il percorso del gusto proporrà dall’arancino – assolutamente al maschile – al frappè di crema di nocciola e tortina, dalle tante varietà di pesce fritto ai toast  gourmet, dai primi piatti al caffè, senza tralasciare  granite, gelati, dolci e spremute d’arance. Biologiche naturalmente, visto le tante proposte di cibo a chilometro zero e con un occhio a tutti visto che saranno offerti anche prodotti senza glutine.
Immancabile anche una sezione PopUpArt, per l’occasione dedicata interamente al food, con  Nina Pulvirenti in “caFOODdiamo”, Martina Melluso in “INSTAcoffee”, Marco Mafodda in “Pirodrunk” e Alessandra Di Dio in “Macellum 2.0”.
La manifestazione, coordinata dalla fondatrice del PopUpMarket Sarah Spampinato e dai membri dello staff – Emmanuele Marullo, Giuseppe Reina, Daniele Spitaleri e Nicoletta Castiglione –  proporrà inoltre show cooking, un Deejay Set dal vivo che riempirà di musica lo spazio del Porto e sarà anche possibile visitare quello spazio magico che sono i laboratori di Cartura all’interno della Vecchia Dogana, che per l’occasione rimarrà aperta. Ci saranno anche uno spazio per le onlus e un altro interamente dedicato ai più piccoini, che guidati da animatrici qualificate, potranno divertirsi con laboratori a tema, e scatenarsi tra palloncini e truccabimbi.

In alto