Archivio

Catania: arrestato scafista egiziano per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

immigrazione clandestina

Nel pomeriggio del 15 aprile, personale della Polizia di Stato, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica, ha posto in stato di fermo di indiziato di delitto il cittadino egiziano Ali Marghali Saber Marghali (classe 1974), indiziato del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
Il criminale è stato individuato, da personale della Squadra Mobile – Sezione “Criminalità Straniera e Prostituzione” e del Servizio Centrale Operativo, quale conducente di un’imbarcazione in legno di circa 15 metri, di colore azzurro, priva di bandiera e sigla di identificazione, su cui viaggiavano 274 migranti.
L’imbarcazione è stata soccorsa il pomeriggio del 13 aprile dal rimorchiatore “Asso 21” che è giunto presso il porto di Catania.
Dalle escussioni testimoniali del comandante e del primo ufficiale del citato rimorchiatore, corroborate da quelle rese dai migranti, è emerso che mentre erano in corso le operazioni di trasbordo dei migranti dal peschereccio al rimorchiatore, si è accostato un motoscafo di colore grigio militare con due motori fuoribordo, dotato di barra lampeggiante, battente bandiere libica, con a bordo quattro individui indossanti impermeabili di colore giallo.
Nella circostanza, due dei quattro occupanti del predetto motoscafo, armati di fucili mitragliatori, hanno esploso alcuni colpi in aria, verosimilmente per sollecitare il trasbordo dei migranti; a causa del trambusto determinato da tale azione, due migranti sono caduti in mare e sono stati recuperati da altri extracomunitari. Completate le operazioni, due occupanti del motoscafo battente bandiera libica sono saliti a bordo del peschereccio e si sono diretti verso le coste libiche.
Il Marghali è stato trovato in possesso di un borsone al cui interno sono stati rinvenuti e sequestrati 5.000 dollari USA, 700 euro e due telefoni cellulari.
Espletate le formalità di rito, lo scafista egiziano è stato associato presso la casa circondariale di “piazza Lanza” a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Dario Milazzo

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto