Sport

Catania: attendendo i play-off, arrivano Mental-coach e amichevole con l’Igea

Conclusa la stagione regolare con il roboante successo contro il Rende per 6-1, il Catania di Lucarelli si prepara a disputare i play-off promozione per tentare il salto di categoria.

Riappropiatosi del secondo posto in classifica ai danni del Trapani, i granata hanno perso l’ultima gara a Cosenza per 4-2, il Catania ha ottenuto la possibilità di iniziare i play-off dai quarti di finale, evitando di fatto i primi 3 turni che sono cominciati venerdì 11 maggio.

Gli uomini di Lucarelli, invece, disputeranno la prima gara mercoledì 30 maggio in trasferta per poi disputare il ritorno tra le mure amiche domenica 3 giugno.

Un’attesa lunga (passeranno 23 giorni dall’ultima partita disputata il 6 Maggio) che va gestita nel migliore dei modi sia dal punto di vista tecnico sia, e soprattutto, da quello mentale e, in tal senso, la società’ rossazzurra non sta lasciando nulla al caso. Immediatamente dopo la fine della partita contro il Rende, l’A.D. etneo Pietro Lo Monaco ha annunciato l’ingaggio di due Mental Coach provenienti da Livorno. Si tratta di Stefano Tavoletti ed Eugenio Vassalle, che in Toscana hanno collaborato con il tecnico della formazione livornese Sottil, contribuendo alla vittoria del campionato che ha permesso al Livorno di tornare in Serie B. Insomma, un chiaro segnale da parte della dirigenza sia nei confronti della città (l’impegno è massimo per centrare l’obiettivo) sia verso la squadra (non si accetteranno altri cali di tensione che durante la stagione sono stati decisivi).

Dal punto di vista atletico la pausa, invece, contribuirà al recupero di quei giocatori da tempo infortunati (come Caccavallo e Rossetti) o fermi da qualche settimana (Lodi e Ripa) e, nel frattempo, per non perdere il ritmo partita è stata ufficializzata un’amichevole che si giocherà alle 17:00 di oggi a Barcellona Pozzo di Gotto contro la squadra locale, l’Igea Virtus. Un test che servirà a Lucarelli ed il suo staff a collaudare al meglio moduli e schemi ed arrivare pronti a questa nuova sfida.

L’obiettivo rimane lo stesso: tentare di arrivare fino alla finale di Pescara del 19 Giugno e dare una gioia enorme ai tanti sostenitori etnei.

In alto