Politica

Catania. Beppe Spampinato nominato nuovo Capo di Gabinetto

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

L’Amministrazione comunale di Catania ha un nuovo capo di Gabinetto. L’incarico dirigenziale è andato a Beppe Spampinato, designato dal sindaco Enzo Bianco tra i sei candidati giudicati idonei dalla Commissione di valutazione. La legge consente infatti al capo dell’Amministrazione di operare una scelta tra coloro i quali hanno fatto richiesta superando le selezioni.
L’Amministrazione aveva avuto approvato dalla Cosfel, la Commissione del Ministero dell’Interno, il rinnovo di quattro figure esistenti, tra cui Capo di gabinetto e Ragioniere generale, e otto nuovi incarichi. Dodici dirigenti da assumere con contratti a tempo determinato dopo una selezione. Le domande presentate sono state centinaia. Con quello di oggiresta da assegnare soltanto l’incarico di capo della Direzione Ecologia e Ambiente
Beppe Spampinato, 54 anni, avvocato, esperto di Diritto (Costituzionale, Amministrativo, Pubblico, Civile e del Lavoro), è stato tra l’altro componente del cda dell’Anas, consulente della Commissione Affari costituzionali del Senato e legale esterno di Partecipate regionali, aziende ospedaliere e altre imprese private. E’ stato inoltre assessore regionale al Lavoro, deputato all’Ars e vicepresidente provinciale del Coni.
Il sindaco Bianco ha comunicato la notizia della nomina agli assessori durante la riunione di Giunta di oggi dando il benvenuto al nuovo dirigente e ringraziando per il lavoro svolto il vice capo di gabinetto facente funzioni, Gianluca Emmi.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto