Archivio

Catania “Città delle emozioni”: sei progetti per celebrare il passato e inventare il futuro

cittaemozioni x

A cura di Ornella Fichera

“Città delle emozioni” è il titolo del convegno internazionale tenutosi a Catania, tra il Rettorato ed il Palazzo Platamone, con a centro la questione della vivibilità nei centri urbani.
Al convegno, organizzato da Comune di Catania, Anci, Associazione Italiana di Sociologia e Università degli studi di Catania, sono intervenuti il Sindaco Enzo Bianco, il Rettore Giacomo Pignataro, i sociologi Giandomenico Amendola e Carlo Colloca, il Presidente dell’Ordine degli architetti etnei Giuseppe Scannella e l’Assessore alla Cultura Orazio Licandro.
Sei i progetti proposti per Catania, definita come città delle emozioni. Progetti volti a celebrare e valorizzare il passato, ma anche a scoprire e inventare il futuro: il Sindaco di Catania propone infatti la realizzazione di un volume che racconti le emozioni nate dalle passeggiate nella storia e dai suoni, dagli odori, dalle atmosfere catanesi; quella di una mappa ragionata sul cibo di strada, sul barocco, sui percorsi belliniani e sul Verismo; la realizzazione di un libro su quanto hanno scritto italiani e stranieri sui sentimenti suscitati dalla città; applicazioni per smartphone per vivere Catania come centro urbano dei sensi; l’installazione di un muro elettronico su cui i visitatori possano lasciar scritte le proprie emozioni; l’allestimento di un concorso fotografico internazionale sulla Catania delle immagini più suggestive.

«Nei periodi di crisi – ha detto il Sindaco Bianco – la Cultura paga sempre un prezzo maggiore pur essendo uno dei migliori sistemi per uscire dalle difficoltà. Per questo nel 1935, nel pieno della grande depressione americana, il presidente Roosevelt lanciò, nell’ambito del New deal, il “Federal writer’s project” per dare lavoro a scrittori, artisti e intellettuali ed evitare emorragie di cervelli. Un progetto che possiamo riprendere e sviluppare a livello urbano, metropolitano e del Distretto del Sud-Est per sviluppare un grande racconto collettivo orizzontale, democratico, multimediale, innovativo, promosso, sostenuto e finanziato dallo stesso territorio che chiede di essere raccontato».

Giandomenico Amendola, che insegna Sociologia urbana a Firenze, ha ricordato come «una città vivibile sia anche una città attrattiva, capace di emozionare e sollecitare buone pratiche ai cittadini», mentre l’Arch. Scannella ha rimarcato come «le città, al contrario di “non luoghi” come i centri commerciali, siano generatrici di emozioni».
Al termine del Convegno l’attore Gilberto Idonea, accompagnato da un’orchestra formata da settanta allievi della scuola Cavour, ha dato vita a un’emozionante improvvisazione sul tema “I Siciliani nel mondo”.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto