Politica

Catania. Consuntivo? Consoli: “Il Consiglio potrà approvarlo in pochi giorni”

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

“Entro  stasera i Revisori dei conti predisporranno la relazione propedeutica  al Consuntivo 2015, che potrà così essere approvato in pochi giorni dal  Consiglio Comunale”.
Lo ha detto l’assessore al Personale, Marco  Consoli, incontrando nel Palazzo dei Chierici, insieme al Ragioniere generale Massimo Rosso, i rappresentanti dei sindacati della Funzione  Pubblica preoccupati sulle difficoltà relative al pagamento degli  stipendi del mese di luglio conseguenti alla mancata approvazione del  Consuntivo 2015.
“E’ la prima volta negli ultimi tre anni ha  ricordato Consoli ai rappresentanti di  Cgil, Cisl, Ugl, Diccap, Snalv e  degli Rsu- che il Comune è in ritardo sul pagamento degli stipendi,  cosa che ci dispiace molto, ma siamo certi che il Consiglio comunale  potrà approvare il Consuntivo 2015 nel più breve tempo possibile”.
Nel  corso della riunione si è parlato appunto dei tempi: l’Amministrazione  si appresta a chiedere la trasmissione degli atti con richiesta di  procedura urgente alla Presidenza del Consiglio comunale e alle  Commissioni di merito. E’ stato inoltre già chiesto un incontro  ufficiale con la presidente del Consiglio Comunale Francesca Raciti e i  capigruppo consiliari, per concordare l’iter della delibera portando il  Consiglio ad approvare entro la prossima settimana l’importante  documento contabile.
Qualora il Consuntivo non venisse approvato  entro un mese, se ne occuperà Carlo Domenico Turriciano, uno dei  commissari ad acta inviati dalla Regione siciliana nella stragrande  maggioranza degli enti siciliani e, soltanto nel Catanese, in 41 Comuni  su 58.
“Approvato il Consuntivo – ha sottolineato Rosso – sarà  inviata al Ministero la certificazione che consentirà l’accreditamento  delle somme, circa quaranta milioni di euro, che ci consentirà una  considerevole serenità amministrativa”.
L’Amministrazione si è  assunta l’impegno di tenere costantemente informate le organizzazioni  sindacali sui passaggi della vicenda che, se si procederà di concerto,  visto che questa è una battaglia di tutti, consentirà di pagare gli  stipendi del mese di luglio in tempi molto brevi.

In alto