- La Gazzetta Catanese - http://www.lagazzettacatanese.it -

Catania: domenica inizia il campionato del riscatto?

Dopo tante discussioni, rumors ed indiscrezioni di mercato tra cinque giorni si tornerà finalmente a parlare di calcio giocato. Domenica, infatti, inizia il campionato di Serie C 2019-2020 che vede, per il quinto anno consecutivo, il Catania ai nastri di partenza.

La società ha operato con attenzione sul mercato cambiando sia lo staff tecnico che buona parte della rosa e così agli ordini del nuovo mister Camplone ecco i vari Furlan, Dall’Oglio, Di Molfetta, Mazzarani, Mbende, Pinto, Welbeck, Saporetti fino al catanese doc Lele Catania.

A loro e ai riconfermati Biagianti, Lodi, Marchese, Llama, Curiale e Sarno è richiesto ciò che si è sfiorato nelle ultime due stagioni, ovvero quel salto di categoria che le due eliminazioni ai playoff degli ultimi due campionati non hanno reso possibile.

La stagione inizia al Partenio di Avellino, contro la formazione locale neopromossa in C e affrontare gli irpini evoca ricordi passati quando proprio in questi campi si lottava per raggiungere quell’olimpo del calcio che per 8 anni ha visto i rossazzurri protagonisti.

Anche adesso sarà una sfida importante, perché l’Avellino, nonostante qualche problema societario che ha messo a rischio l’iscrizione, vuole disputare un campionato importante e già la scorsa domenica è stata in grado di battere la corazzata Bari nella sfida di Coppa Italia.

Mister Camplone per la sfida di domenica non potrà contare sugli squalificati Biagianti, Esposito e Calapai (pagano le espulsioni subite nell’amara semifinale di Trapani) ma alcune trame di gioco viste nelle sfide di Coppa Italia contro Fanfulla e Venezia fanno ben sperare e per ottenere il massimo risultato si cercherà di puntare molto sull’esperienza di giocatori come Llama o Lodi e sulla verve di giovani come Kevin Biondi, ragazzo della “cantera” rossazzurra che ha ben figurato nelle prime uscite stagionali nel ruolo di terzino destro.

Insomma, l’attesa sta per terminare e con essa tutte le idee e le illusioni che calciomercato e amichevoli estive riescono a generare. Da domenica si fa sul serio e già dalla prima gara ci auguriamo di assistere ad un Catania voglioso, concentrato e compatto. Un Catania che vuole vincere e che vuole lasciare questa categoria.