Cronaca

Catania, il furto ai turisti finisce male. Rapinatori bloccati dalle vittime e dai carabinieri [VIDEO]

 

CATANIA – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante collaborati dai colleghi della locale Stazione hanno arrestato nella flagranza i catanesi LA PIANA Luciano, e RICCIARDI  Luciano, entrambi di 27 anni, per concorso in rapina impropria e lesioni personali. 

Nel primo pomeriggio di ieri, intorno alle ore 14,00, in Via Vittorio Emanuele i predetti a bordo di una Fiat Punto hanno adocchiato una coppia di turisti tedeschi, madre e figlio di 45 e 27 anni, davanti ad un albergo che si preparavano per la partenza caricando i bagagli in una Fiat 500, presa a noleggio. Approfittando di un attimo in cui le vittime avevano lasciato incustodita l’auto, i malviventi accostavano il proprio mezzo alla Fiat 500  e velocemente uno di loro scendeva asportando i bagagli dall’auto a noleggio.

Le vittime accortesi subito del furto ed reagivano cercando di bloccare i ladri.

In quel preciso istante, dietro l’auto dei malviventi, sopraggiungeva una pattuglia del Nucleo Operativo che notata tutta la scena criminosa interveniva bloccando i mezzo dei fuggitivi e i due delinquenti.

Le vittime sono state trasportate e medicate all’Ospedale Vittorio Emanuele dove i sanitari hanno riscontrato delle contusioni ed escoriazioni guaribili rispettivamente in 30 giorni alla madre e 5 giorni al figlio.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati associati nel carcere di Piazza Lanza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La Piana Luciano

Ricciardi Luciano

 

In alto