Sport

Catania: il mercato entra nel vivo. Da Di Piazza a Palumbo fino al Papu Gomez

Dopo aver aperto ufficialmente i battenti lo scorso 3 gennaio, il calciomercato invernale entra nel vivo e tutti i club professionistici sono pronti a piazzare il colpo per rinforzare le proprie rose.

Non è da meno il Catania che, chiuso in bellezza il 2018 con tre vittorie consecutive, vuole rinforzare il proprio organico per colmare il gap con la JuveStabia, capolista del Girone C con 9 punti di vantaggio sui rossazzurri.

Tanti i nomi accostati al club di Via Magenta in questi primi giorni ma, in particolar modo, sembrano due le trattative prossime all’ufficialità: quella riguardante l’attaccante esterno Matteo Di Piazza, di proprietà del Cosenza, e quella relativa al centrocampista Antonio Palumbo, attualmente alla Salernitana ma di proprietà della Sampdoria.

Si tratta di due elementi che conoscono bene la Serie C, in quanto Di Piazza ha vinto lo scorso anno il campionato con la maglia del Lecce (segnando proprio al Catania nella sfida di ritorno) mentre Palumbo è stato protagonista di un ottimo campionato con la maglia del Trapani. Le trattative sono quasi concluse e nelle prossime ore potrebbe arrivare l’ufficialità.

Altro innesto che può giungere a Torre del Grifo in breve tempo sembra essere quello di Giuseppe Carriero, centrocampista di proprietà del Parma. Il classe 1997 è reduce da due buone stagioni con la maglia della Casertana e andrebbe a rinforzare il reparto mediano rossazzurro che, forse, è quello che necessita più innesti.

Attenzione anche alla situazione Sarno, l’esterno destro del Padova che potrebbe essere molto adatto al 4-3-3 che nelle ultime settimane il mister Sottil ha utilizzato, mentre in difesa potrebbe arrivare un terzino che molti identificatino nel laterale del Livorno Abrahim Soumarao, calciatore guineano cresciuto calcisticamente in Olanda con la maglia del Twente.

In uscita, potrebbe essere finita l’avventura in rossazzurro per Luigi Scaglia, fuori nelle ultime partite, che paga un ritardo di condizione mai colmato mentre Federico Angiulli nelle ultime settimane sembra aver conquistato la fiducia dell’allenatore. La posizione di Llama, invece, resta in standby in quanto l’argentino ha rinunciato alle vacanze per allenarsi a Torre del Grifo e recuperare la condizione fisica, ma se dovesse servire un posto libero tra gli Over è possibile che Llama lasci Catania.

Come in estate, anche adesso è arrivata un’offerta da Salerno per Aya, ma il Catania non vuole venderlo mentre va tenuta sotto controllo la posizione di Curiale: il capocannoniere dello scorso anno è a secco dallo scorso ottobre, nelle ultime settimane è stato sempre sostituito e il probabile arrivo di Di Piazza potrebbe limitarne maggiormente l’impiego. Possibile, quindi, che le strade del Catania e di Curiale possano dividersi.

Infine, una notizia di mercato internazionale che riguarda indirettamente le casse del Catania: gli arabi dell’AlHilal sono fortemente interessati all’argentino Gomez dell’Atalanta. Se l’affare dovesse andare in porto, il Catania vanta ancora il 25% della cessione del “Papu” e sarebbero soldi utilissimi per le finanze rossazzurre.

In alto