Politica

Catania. Il movimento chiede conto degli affitti di proprietà comunale

Il Movimento 5 Stelle Catania alla luce dei recenti fatti che hanno interessato città importanti italiane, soprattutto la capitale Roma e sulla scorta di questa medesima esigenza di trasparenza e confronto nel mero interesse dei cittadini catanesi e delle casse del pubblico erario comunale ha interessato la portavoce all’Assemblea regionale siciliana Angela Foti affinchè producesse, così come fatto in data 16 febbraio, un accesso agli atti relativo agli affitti di immobili di proprietà comunale. La richiesta è stata avanzata al sindaco di Catania dott. Enzo Bianco.
Nel dettaglio l’accesso chiede conto di:
Numero degli immobili di proprietà del Comune di Catania;
Numero degli immobili concessi in locazione dal Comune di Catania specificandone la destinazione d’uso ovvero indicando quanti sono gli immobili locati ad uso abitativo e quanti ad uso commerciale o altro;
Canone d’affitto previsto dal comune per le suindicate locazioni;
ammontare complessivo annuo dei canoni effettivamente percepiti dal Comune di Catania, specificando nel dettaglio il canone percepito per gli immobili locati ad uso abitativo e da quelli ad uso commerciale.
Il Movimento 5 Stelle Catania ritiene che saranno certamente date le giuste risposte in tempi celeri contribuendo a dipanare qualunque eventuale alone di dubbio su dicerie e illazioni relative a preferenze e favori nel settore delle locazioni.

In alto