Archivio

Incrementare navi dal porto di Catania per fronteggiare al crollo della PA-CT

Dopo l’incontro tenutosi ieri a Palazzo degli elefanti di catania tra Bianco e i rappresentanti del mondo produttivo del Sud-Est e delle compagnie di navigazione, per fronteggiare la situazione di disagio derivante dal crollo autostrada PA-CT, è emersa la necessità di aumentare il numero delle navi e delle partenze da sistema portuale Catania, ossia le cosiddette autostrade del mare.
A coordinare l’incontro sono stati l’assessore alle Attività produttive Angela Mazzola, il commissario dell’Autorità portuale Cosimo Indaco, accompagnato dal dirigente Davide Romano, il comandante Andrea Zanghì, responsabile dell’Ufficio Tecnico della Capitaneria di Porto, e il capo di Gabinetto del sindaco, Massimo Rosso.

L’Assessore Mazzola ha dichiarato:
“Come è nella filosofia del sindaco Bianco, occorre fare massa critica e portare le nostre istanze ai massimi livelli”. “Quest’incontro, ha voluto fortemente dal sindaco Bianco, oggi impegnato anche su questo fronte a Bruxelles, è finalizzato a fare squadra per trovare tutti insieme soluzioni alternative e sottoscrivere un documento da presentare al governo regionale e a quello nazionale per un programma di agevolazioni adeguato alla gravissima emergenza. Le autostrade del mare rappresentano una delle alternative, ma non ci limiteremo a questo. Tutti ci hanno ringraziato oggi per la tempestività con cui abbiamo agito”.

 Il commissario dell’Autorità portuale Indaco ha dichiarato:
“Lavoreremo adesso con il Sindaco e, in base ai numeri emersi dal confronto di oggi, chiederemo interventi alle compagnie di navigazione già da noi contattate e che hanno dimostrato grande disponibilità a incrementare numero e qualità delle loro navi sul sistema portuale Catania, ossia appunto sui porti della Sicilia Sud-orientale”.

Tra i partecipanti alla riunione vanno citati: Gaetano Mancini (presidente ConfCooperative Catania), Giovanni Pappalardo (presidente provinciale Coldiretti Catania), Giuseppe Giansiracusa (presidente Legacoop Catania), Antonello Biriaco (vicepresidente vicario Confindustria Catania), Domenico Ambra (vice presidente Confcommercio Catania e vice presidente nazionale degli Agenti di commercio), Antonio Barone (presidente Confartigianato Catania), Giuseppe Bulla (presidente nazionale Transfrigoroute Italia), Angelo Di Martino (presidente sezione Trasporti Conf Catania), Dario D’Agata (Upla Claai), Orazio Platania (presidente Claai Sicilia), Giancarlo Spinella (Fita Cna Sicilia), Domenico Boccardi (Fita Cna Catania), Orazio Arena (componente Direttivo Cidec), Enza Lombardo (presidente onorario Confesercenti), Salvatore Lo Re (direttore generale Msc Sicilia), Giuseppe La Mendola (Compagnia Grimaldi) e altri rappresentanti della Camera di Commercio di Catania e del mondo produttivo del Sud-Est.

 Cettina La Fata

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto