Cronaca

Catania. Protestano gli audiolesi, le famiglie e i lavoratori del settore

protesta audiolesi_catania

Protesta_sit in_audiolesi_CataniaCatania. Sit-in di protesta sotto la sede istituzionale della Città Metropolitana di Catania, questa mattina, organizzato dall’AFAE (Associazione Famiglie degli Audiolesi Etnei), dall’Istituto Maddalena di Canossa e dall’Ente Nazionale dei Sordomuti sezione di Catania.

Motivo della manifestazione è il regolamento approvato dall’ex Provincia Regionale di Catania per la “disciplina sugli interventi socio educativi assistenziali in favore di soggetti disabili” adottato con delibera n. 47 del 26/05/2016 e che prevede un’organizzazione differente rispetto al passato dell’erogazione dei servizi rivolti ai sordi, per legge a carico della Città Metropolitana di Catania.

Con il riordino, il terzo settore viene disconosciuto dal suo ruolo centrale, aspetto non gradito dagli enti scesi oggi in strada a protestare. “Il terzo settore ha garantito servizi di qualità coerenti alle specifiche esigenze dell’utente grazie alla conoscenza specifica delle problematiche affrontate, alla progettazione e al coordinamento” affermano gli organizzatori, che oggi sono stati ricevuti da un delegato del Prefetto per esporre le proprie posizioni.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto