Politica

Catania. In piazza Stesicoro il gazebo del comitato referendario “Lavoratori per il No” della Ugl

gazebo-comitato-lavoratori-per-il-no-ugl-catania

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Questa mattina, in piazza Stesicoro a Catania, si è tenuto il gazebo di inaugurazione della campagna del Comitato “Lavoratori per il No” della Ugl, in vista del referendum costituzionale che si terrà il prossimo 4 Dicembre. L’iniziativa del sindacato, denominata “10milakmperilNo” si è svolta contemporaneamente in tutta Italia in oltre 50 piazze, per dare voce alle istanze ed alle preoccupazioni giunte dai tanti lavoratori sempre più vessati dalle riforme del governo Renzi, ma anche certi che gli esiti, che l’attuazione della riforma Boschi avrà sul mondo del lavoro, saranno assolutamente negativi in termini di tutela dei diritti. “Ai numerosi cittadini che si sono presentati al nostro banchetto, abbiamo spiegato le ragioni di un No che prima di tutto nega il ruolo delle parti sociali ed il confronto con le stesse, supera la rappresentanza delle associazioni e dei territori, depotenzia gli strumenti di democrazia diretta nascondendo, dietro una finta riduzione dei costi, una deriva autoritaria – afferma il segretario generale territoriale della Ugl di Catania, Giovanni Musumeci. Inoltre, viene totalmente rivoluzionato il principio della rappresentatività delle regioni poiché la Sicilia, ad esempio, con oltre 5 milioni di abitanti con la nuova riforma avrà 7 senatori, mentre il Trentino Alto Adige, con una popolazione di 1 milione di residenti, ne otterrà 4. Una proporzione a nostro avviso per nulla ponderata. Prima di cambiare 47 articoli della Costituzione, infatti, crediamo sia necessario applicare quelli esistenti a partire, nello specifico, da quelli che trattano temi come il diritto alla salute, al lavoro e ad una retribuzione equa e dignitosa, al rinnovo dei contratti e molto altro ancora. Diciamo un forte no – conclude Musumeci – ad una riforma che rischia di assecondare un governo nazionale che, anziché curare gli interessi degli italiani, pensa solo a curare i propri.” Alla giornata inaugurale, insieme ai dirigenti, ai rappresentanti sindacali ed agli iscritti della Ugl catanese, hanno preso parte anche il parlamentare europeo di Forza Italia, Salvo Pogliere, il capogruppo di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana Marco Falcone, il coordinatore cittadino degli azzurri Pippo Arcidiacono ed il consigliere comunale di Fratelli d’Italia – An di Catania, Manlio Messina. La campagna per il No adesso continua con altre iniziative già in itinere, in vista soprattutto della conferenza stampa del prossimo 18 Novembre alla presenza dei vertici nazionali del sindacato, che si terrà nella saletta conferenze del Palazzo della cultura del Comune di Catania.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto