Politica

Catania-Ragusa, tra un anno partono i cantieri

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

“Grazie al sostegno del sindaco Bianco tra un anno cominceranno i lavori”. Lo ha annunciato il Comitato ristretto per il raddoppio della strada Catania-Ragusa. Bianco: “Collegare meglio Catania con Ragusa e tutto il Distretto del Sud Est, l’aeroporto di Fontanarossa con quello di Comiso, significa fare decollare la nostra terra”.

“Grazie al sostegno autorevole del sindaco Bianco tra un anno cominceranno i lavori per la realizzazione del nuovo tratto veloce Catania-Ragusa”. Lo hanno annunciato questa mattina, in un incontro che si è tenuto a Palazzo degli Elefanti, alla presenza del sindaco di Catania Enzo Bianco, i membri del Comitato ristretto per il raddoppio della Catania-Ragusa. Il Comitato, nato oltre 10 anni fa, è composto da  Sebastiano Gurrieri, Roberto Sica e Salvatore Ingallinera.
Con la firma del ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan è stata definita la parte finanziaria. Adesso, come ha spiegato Roberto Sica, si terrà un conferenza dei servizi per illustrare il progetto esecutivo che è già sostanzialmente pronto e, nel contempo, verrà effettuatata la registrazione presso la Corte dei Conti. Entro 12 mesi al massimo partiranno i lavori e in quattro anni la nuova strada sarà completata.
“La provincia di Ragusa è una delle più dinamiche della Sicilia – ha detto Enzo Bianco – ed ha un legame profondo con quelle di Catania e di Siracusa. Insieme costituiscono il Distretto del Sud Est. Questa nuova strada è essenziale perché quella che c’è oggi è pericolosissima, inadeguata e fa perdere un sacco di tempo. Collegare meglio Catania con Ragusa, l’aeroporto di Fontanarossa con quello di Comiso, significa fare decollare la nostra terra. Il comitato è stato protagonista per superare le mille difficoltà che in questi anni erano state frapposte. Abbiamo fatto squadra ed io mi sono schierato al loro fianco, ce l’abbiamo fatta finalmente. abbiamo illustrato al ministro Delrio l’importanza strategica dell’opera ed abbiamo lavorato anche con il Ministero dell’Economia per superare tutte le difficoltà. Entro 12 mesi – ha concluso il sindaco di Catania – partiranno i cantieri e saremo sempre al fianco del Comitato per difendere quest’opera importante per il nostro territorio”.
“Come molti sanno – ha dichiarato Sebastiano Gurrieri – il raddoppio della Catania-Ragusa non era considerata un’opera strategica. Il prestigio del sindaco Bianco è stato fondamentale nel momento in cui è intervenuto nei confronti del ministro Graziano Delrio, appena nominato al dicastero di Trasporto, convincendolo dell’importanza di questa opera pubblica. Ovviamente il rapporto con tra il Comitato e il sindaco Bianco non si conclude oggi ma proseguirà almeno fino all’apertura dei cantieri”.

In alto