Cronaca

Catania, sequestrate due carrozzerie

Catania. Nella giornata di ieri, in ottemperanza alle disposizioni del Questore, personale commissariato Borgo-Ognina, ha effettuato accertamenti nel quartiere “Barriera” al fine di prevenire e reprimere reati in materia ambientale.

Un controllo effettuato presso una carrozzeria ubicata in Via Pietro Novelli ha permesso di accertare che il titolare esercitava l’attività senza la prescritta autorizzazione dell’immissione dei fumi nocivi nell’atmosfera. Per tale motivo è stato indagato in stato di libertà per il reato previsto dall’art. 279 comma 1  del D. Lvo 152/06. L’attività è stata sequestrata preventivamente e sono stati apposti i sigilli a cura della Polizia di Stato.

Nella giornata di oggi medesimi controlli sono stati effettuati presso l’autocarrozzeria di S.M. sita in via Francesco Laurana e gli agenti hanno constatato che il titolare esercitava l’attività in modo totalmente abusivo e per tale motivo è stato indagato in stato di libertà per il reato ambientale riguardante l’immissione nociva di fumi nell’atmosfera. L’attività è stata chiusa mediante apposizione dei sigilli. Gli atti relativi al controllo verranno trasmessi al reparto Annona dei VV UU al fine di irrogare ulteriori sanzioni.

Nella medesima via, è stata controllata l’officina meccanica di M.C.G.: lo stesso è stato indagato per gestione illecita di rifiuti speciali e per tale motivo l’attività è stata sequestrata preventivamente.

In alto