Archivio

Catania: sequestrato pesce. Il materiale ittico si trovava in pessime condizioni costituendo un serio rischio per la salute pubblica – di Dario Milazzo

Lo scorso 14 ottobre, gli agenti della Squadra Nautica hanno denunciato in stato di libertà S.S. (classe 1983), indagato per reati specifici, in quanto responsabile della detenzione di esemplari di specie ittiche di taglia inferiore alla taglia minima.
Nella specifico, alle ore 17.15 in piazza Risorgimento, agenti della Squadra Nautica hanno proceduto al controllo del soggetto che deteneva 42 esemplari di “novellame” di pesce spada e tonno per un peso complessivo di kg.50, verosimilmente per porli in vendita.
Il pesce, una volta sottoposto a visita ispettiva sanitaria da parte dei veterinari dell’A.S.P. di Catania, è stato dichiarato “non idoneo al consumo umano” in quanto, oltreché di taglia inferiore a quella prevista, si presentava in pessime condizioni igienico-sanitarie di conservazione, costituendo pertanto un serio rischio per la salute pubblica.
Il pesce in questione è stato sequestrato e distrutto mediante conferimento alla discarica organica.

Dario Milazzo

In alto