Sport

Catania-Tacopina: date, scadenze, rinvii? Forse basterebbe aspettare in silenzio

Il 2021 è atteso, da molti e per diversi motivi, come l’anno della ripresa e del rilancio dopo il terribile 2020 appena passato e anche in casa Catania il nuovo anno può portare ad un rilancio in grande stile.

Se sul campo la squadra ha inaugurato il 2021 perdendo a Caserta, ma disputando una buona partita e facendo ben sperare per il proseguo del campionato, sul lato societario si susseguono le voci in merito alla possibile cessione delle quote della società dalla SIGI al gruppo americano guidato da Joe Tacopina.

Lo scorso fine settimana è arrivato un rinvio su quello che sembrava potesse essere il giorno della firma sul preliminare di accordo (il 9 gennaio), generando tra i tanti sostenitori rossazzurri un mix di sensazioni negative legate alla possibilità che l’affare svanisca, ma in realtà la negoziazione tra le parti continua in maniera incessante. Ed è proprio sulla complessità di questa negoziazione che si basano i tempi di chiusura della trattativa che, trattandosi di una vendita di una società sportiva, vede in campo tante situazioni legate sia all’acquirente, che fa di tutto per tutelarsi, sia al venditore che cerca di vendere nel miglior modo possibile.

Purtroppo, però, si è commesso e si continua a commettere l’errore, da parte di tutti, di attendersi notizie nuove ogni giorno, con la speranza che in ogni momento ci possano essere novità sulla definizione dell’accordo. In realtà non è e non può essere così, perché ci sono tante situazioni che vanno valutate attentamente, nel silenzio e nel rispetto di chi si sta occupando dell’affare. In tal senso, la professionalità dell’avvocato Salvo Arena, legale del gruppo Tacopina, che già in passato ha contribuito alla vendita di altre società italiane quali Fiorentina, Bologna e Roma, è una garanzia sull’operato e sulla capacità di poter trovare la soluzione più giusta anche all’ultimo minuto dell’ultimo giorno adatto per la cessione.

Pertanto, serve uno sforzo da parte di tutti (tifosi, stampa e parti interessate) a concentrarsi maggiormente sulla squadra e sul campionato che ci vede, comunque, tra i protagonisti. Domenica è in programma una sfida importante contro il Foggia, che ci precede di un punto in classifica, mentre, il direttore Maurizio Pellegrino sta cercando di migliorare l’organico a disposizione del mister Raffaele sfruttando la sessione di calciomercato invernale.

In tal senso, hanno già lasciato la maglia rossazzurra l’esterno Piovanello, ceduto all’Imolese, l’attaccante Gatto passato alla Cavese e l’altro esterno Emmausso ceduto al Lecco. In entrata è di oggi l’ufficialità dell’acquisto del difensore centrale Simone Sales dal Monopoli, giocatore che fino allo scorso anno giocava nel Potenza allenato proprio da Raffaele. Nei prossimi giorni potrebbero arrivare un esterno d’attacco (forte l’interesse per il ritorno di Andrea Russotto) e un attaccante centrale.

Non ci resta che attendere e sperare che il nuovo anno sia davvero ricco di gioie e soddisfazioni.

In alto