Cronaca

Catania, torna operativo l’aeroporto. Lo sciame sismico continua

CATANIA – Traffico rallentato, dirottamenti, ritardi e cancellazioni. Dalle ore 14:00 l’aeroporto Vincenzo Bellini di Catania è stato prima chiuso, poi aperto solo parzialmente, al traffico aereo, cosi come scritto in un precedente articolo, a causa della cenere caduta dopo l’eruzione stromboliana iniziata in tarda mattinata.

Dalle ore 20:00 tutto riprende alla normalità, la situazione critica è rientrata e pian piano i voli ripartiranno, sebbene non si escludono ritardi. 

Prosegue invece lo sciame sismico: numerosissime le scosse, registrate fino a pochi minuti fa. La più importante di Magnitudo 4.3, avvertita alle 17:50, con ipocentro ad una profondità di appena 2 km. La zona interessata, quasi sempre, è quella dei crateri sommitali, laddove i confini comunali si avvicinano tra loro.

Non si segnalano, fortunatamente, danni a persone o cose. 

In alto